supermodels versace sfilata 2018

Supermodels, star degli anni Novanta

22 Febbraio 2021

Alla fine degli anni Ottanta, quando ancora non esiste la figura dell’influencer così come la conosciamo oggi, al fianco delle più acclamate cantanti e attrici di Hollywood, nel fashion system si fanno strada prepotentemente le ‘supermodelle’, termine coniato per definire la loro incredibile fama, mai raggiunta prima di allora da un’indossatrice. 

Sono loro a definire i canoni estetici e ad entrare tra le celebrità più amate dal grande pubblico: vere e proprie star del momento, le top model diventano negli anni Novanta interpreti e testimonial delle esclusive firme che indossano.

In cima alla lista ci sono Naomi Campbell, Christy Turlington e Linda Evangelista. Le tre indossatrici, scelte come volti di riferimento dai più grandi stilisti, rappresentano vere e proprie icone di stile oltre che di bellezza e appaiono sulle passerelle, negli spot e sulle pagine delle riviste patinate con una frequenza tale da lasciare impressi nell’immaginario collettivo i loro tratti unici anche alle generazioni successive. È allora che guadagnano il soprannome “The Trinity” da parte del fotografo Steven Meisel.

Ben presto il gruppo è destinato ad allargarsi. Merito di Gianni Versace che al trio unisce un’altra storica fashion icon, Cindy Crawford che festeggia il suo cinquantacinquesimo compleanno il 20 febbraio. Si susseguono eventi e apparizioni trasversali, come quella nel videoclip di George Michael “Freedom! ‘90”, di cui sono protagoniste indiscusse.

“Freedom! ’90″, George Michael – Youtube

All’appello mancano però ancora due figure, Claudia Schiffer e Kate Moss. Considerate anch’esse parte fondamentale dell’elite delle supermodels degli anni Novanta, è grazie a loro che si chiude il cerchio, prendendo il nome “The Big Six”.

Top model attuali più che mai

Ancora oggi le supermodelle riescono a far parlare di loro. 

L’ineguagliabile reunion organizzata da Donatella Versace ne è la prova. In occasione della sfilata Primavera Estate 2018, sulla passerella tornano Cindy Crawford, Naomi Campbell, Claudia Schiffer, Helena Christensen e Carla Bruni.

Nei prossimi mesi è in arrivo inoltre una docuserie in loro onore creata da Apple TV+. “The Supermodels” racconterà attraverso interviste esclusive, l’impatto e l’incredibile risonanza che hanno avuto sugli anni Ottanta e Novanta le protagoniste della moda.

Grazie al successo delle Big Six, ancora oggi le top model hanno una forte influenza, non solo nel mondo del fashion, ma anche a livello sociale. Adut Akech, Ashley Graham e Winnie Harlow sono solo alcune delle modelle che hanno scelto di esaltare e normalizzare l’unicità dei loro corpi, portando avanti, sia dentro che fuori dalle passerelle, importanti battaglie socio-culturali.

Winnie Harlow top model
Winnie Harlow – Getty Images

Continua a leggere

articoli correlati

David Beckham fashion icon

Chi avrebbe detto che moda e sport, un tempo pianeti distanti potessero arrivare a creare incredibili connubi […]

leggi l'articolo
Giannli Agnelli l'Avvocato

Gianni Agnelli, simbolo dell’industria italiana nel mondo, quest’anno avrebbe compiuto 100 anni. Il business man emblema dell’Italia […]

leggi l'articolo
Miriam Leone fotografata da Giovanni Gastel

È scomparso il 13 marzo di quest’anno uno dei maestri della fotografia di moda dei nostri tempi, […]

leggi l'articolo